Gatto Atlantico

Home » 2017 » aprile » 07

Daily Archives: 7 aprile 2017

Il nemico


Animale bipolare l’uomo, che ama amare, la folla, il condividere; e poi ha una predilezione per le regole; non si capisce perché ma a volte si dà da solo delle regole terribilmente difficili da seguire. Lo fa per il suo bene, dice, ma secondo me è perché ama le sfide.

Vuole costruire l’uomo, inventare, sperimentare, sperimentarsi, riprodurre, metterci del suo, abbellire, esagerare.

L’uomo dipinge perché altri guardino, fa musica perché altri ascoltino, costruisce perché altri abitino.

Inventa giochi per farli tutti insieme. Anzi, ha scoperto che non c’è niente di meglio e meno pericoloso del gioco con gli altri per poter vincere. E per inventarsi sempre nuove regole.

E poi l’uomo ama respirare, ama mangiare, cucinare, godere.

Ama far l’amore l’uomo.

Agli uomini piace riprodursi.

Ama raccontarsi e ama raccontare. Ama esser raccontato.

Poi all’uomo piace ascoltare.

E per fare tutte queste cose c’è bisogno degli altri, c’è bisogno di fidarsi. Di voler bene.

E sembrerebbe tutto così semplice da questo lato della luna.

Ma in quel famoso dark side of the moon

L’uomo odia.

Non si fida.

Cerca nemici.

Da uccidere in tutti i modi che può.

Violenze su violenze.

Si odia il vicino, il marito, la moglie, a volte i figli con la scusa di amarli. I compagni di scuola, i colleghi, gli amici più bravi più ricchi, più buoni. La madre, il padre poi, non ne parliamo.

Ho sempre preferito non possedere nulla e nessuno. Faccio fatica a possedere anche me stessa.

Ogni volta che una cosa è mia mi diventa difficile separarmene. Guardo con diffidenza chi la vuole solo guardare quella cosa.

Allora capisco – e lo capisco da molto tempo – che è meglio non possedere nulla e nessuno.

È più facile non aver paura. È più facile non odiare.

È più facile non uccidere.

E poi giocare, scrivere, disegnare, fare l’amore, chiacchierare, andare al cinema, ascoltare musica. Inventarsi nuove storie da raccontare.

Continuare a pensare al futuro come un campo colorato di tulipani.

E voler bene a chi amo.

So di avere dei nemici che non ho cercato. Ce li ho vicini da sola, come Betta e come Gatto e poi ce l’ho nel mondo, in quanto italiana, occidentale, donna, professionista.

Ma come diceva Boris Vian, venitemi pure a prendere, io armi non ne ho.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: